DAL 15 AL 21 AGOSTO

Domenica 15 agosto

Raduno dei Sigg. ri partecipanti e partenza prevista per le ore 07:00 via autostrada con soste facoltative lungo il percorso. Arrivo nei pressi di Canazei. Sistemazione in hotel e pranzo. Pomeriggio tempo a disposizione per la visita di questo famoso centro alpinistico dell’alta Val di Fassa, inserito in un grandioso scenario dolomitico, uno dei “paesi gioiello” della provincia di Trento. Cena e pernottamento in hotel. Serata libera.

Lunedì 16 agosto

I° colazione in hotel. Partenza per escursione guidata in Marmolada, il più elevato ed imponente gruppo montuoso delle Dolomiti.  Arrivo al Passo Fedaia, dove si trova il lago alpino artificiale omonimo, che raccoglie le acque del ghiacciaio. Tempo a disposizione per passeggiata e per escursione facoltativa in funivia, che conduce fino alla vetta più alta delle Dolomiti, oltre i 3000 metri,   per visita al Museo della Grande Guerra (facoltativo). Il Museo, situato direttamente sui luoghi che sono stati teatro delle battaglie della Grande Guerra, è il più alto d’Europa. Rientro in hotel e pranzo veloce. Pomeriggio a disposizione per passeggiate tra i sentieri più belli delle Dolomiti o per escursioni individuali. Cena e pernottamento in hotel.

Martedì 17 agosto

I° colazione in hotel e partenza per escursione in Val Gardena, attraverso il Passo Sella, fra  i più celebri valichi delle Dolomiti, dominato dalle splendide Torri del Sella e dalla barriera delle Mesules. Una delle località più rappresentative è ORTISEI, cittadina ricca di reperti storici. Pranzo veloce in ristorante. Tempo a disposizione per la visita con passeggiata nell’isola pedonale, definita la più bella via dello shopping delle Dolomiti, che collega la chiesa di Sant’Antonio con la chiesa dedicata a San Ulrico. Nel tardo pomeriggio rientro in hotel, cena e pernottamento

Mercoledì 18 agosto

I° colazione in hotel ed intera giornata a disposizione da dedicare ai sentieri panoramici e per rilassarsi immersi nella natura delle Dolomiti e, perché no, curiosare nei boschi insieme alle marmotte. In alternativa, potrete immergervi nell’acqua calda della piscina panoramica dell’hotel o rilassarvi con la sauna e l’idromassaggio del centro benessere. Pranzo, cena e pernottamento in hotel.

Giovedì 19 agosto

I° colazione in hotel e partenza per escursione a Tesero,  definita la cittadella dell´artigianato fiemmese, che si materializza in diversi settori, da quello artistico a quello produttivo, in crescita costante; storia e tradizione, sono rappresentate dalle sue chiese, i suoi capitelli, le meridiane e gli affreschi sulle antiche case. Tempo a disposizione per visita. Trasferimento al Maso dello Speck, dove viene prodotto il prelibato speck,  sull’altopiano delle Ganzaie, sopra il paese di Daiano, tra i larici e gli abeti della Val di Fiemme. Pranzo tipico nell’antico Maso. Passeggiata intorno al Maso  con possibilità di acquisto e degustazione dei prodotti tipici. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Venerdì 20 agosto

I° colazione in hotel e partenza per escursione guidata, intera giornata, al Passo Pordoi, che raggiunge i 2239 metri e delimita il confine tra la provincia di Trento e quella di Belluno. Escursione facoltativa in funivia  che conduce fino a Sass Pordoi, in alta Val di Fassa a quota 2950 metri di altezza. Una volta arrivati alla vetta, ci accoglie uno scenario unico al mondo, la famosa terrazza delle Dolomiti, dal quale godere di un panorama tra i più affascinanti dell’ alta montagna. Pranzo libero. Pomeriggio tempo libero a disposizione. Cena e pernottamento in hotel.

I° colazione in hotel. Tempo libero a disposizione per escursioni individuali o per relax , respirando l’ aria fresca e pulita,

dell’ incantevole paesaggio che ci circonda.  Pranzo in hotel. Pomeriggio partenza per rientro via autostrada con soste facoltative lungo il percorso ed arrivo previsto in tarda serata.


Il nostro soggiorno presso l’ Hotel Caminetto , 3 *** sup

E’  un hotel village dotato di piscina, miniclub, palestra, zona cinema kids, centro spettacoli e discoteca con party a tema. La fermata dello skybus posta di fronte all’hotel permette di raggiungere gli impianti di risalita di Canazei e Campitello in soli 3 minuti. Le ampie camere sono tutte arredate in stile tipico montano, con un caldo arredamento in legno, il ristorante delizia ogni palato con le specialità trentine tirolesi.


PREZZO € 890,00 p.p.

N. 25 PARTECIPANTI


La quota comprende: bus gran turismo munito di ogni comfort ed a Vostra completa disposizione per tutta la durata del viaggio – hotel 3 stelle sup -pasti come da programma – bevande – visite guidate – Fassa Card con riduzione del 10% in esercizi convenzionati –

La quota non comprende: funivie e cabinovie, tassa di soggiorno da pagare in loco, ingresso al centro benessere, altri  ingressi mance e tutto quanto non specificato

Quote valide al 06.05.2021

Supplemento camera singola € 100,00 p.p.

Le camere singole sono soggette a disponibilità da verificare al momento della prenotazione

Riduzioni per partecipanti entro i 12 anni in camere triple e quadruple se occupate da 2 adulti

Al momento dell’iscrizione dovranno essere versati € 350,00  p.p. ed il saldo entro il 30.07.2021

Le iscrizioni termineranno il 30.06.2021  o fino ad esaurimento disponibilità

MISURE ANTI-COVID: a bordo di tutti i mezzi vengono rispettate le distanze di sicurezza. Ogni mezzo viene regolarmente sanificato con prodotti antibatterici certificati e conformi alle normative vigenti. Tutti i nostri pullman, impiegati in tutti i nostri viaggi, sono dotati anche di purificatore d’aria Hispacold, efficace nell’eliminazione delle cariche batteriche fino al

99,7 %. Tutto il nostro personale è adeguatamente formato e dotato di mascherina. A bordo di ciascun mezzo, tutti i passeggeri potranno usufruire di gel sanificante alla salita ed alla discesa. Viene rispettata la capienza massima sui bus in base alle normative anti-covid.

L’ORDINE CRONOLOGICO DELLE ESCURSIONI E LE ESCURSIONI STESSE PROPOSTE NEL PROGRAMMA POTREBBERO SUBIRE VARIAZIONI IN CONSEGUENZA DI  EVENTUALI E FUTURE NORMATIVE ANTICOVID ED A CAUSA DI EVENTI METEREOLOGICI